I turisti italiani possono viaggiare liberamente in Grecia senza dover rispettare quarantena e senza dover sottostare a restrizioni di viaggio. Per entrare in Grecia è indispensabile compilare questo modulo online almeno 48 ore prima.
All'arrivo verranno effettuati dei controlli a campione. Se il vostro volo/traghetto sarà scelto per il test, tutti i passeggeri saranno sottoposti all'esame del tampone. Immediatamente dopo aver eseguito il tampone, i passeggeri potranno raggiungere liberamente la loro destinazione. Solo nel caso in cui il test risultasse positivo, il singolo passeggero verrà messo in quarantena per 14 giorni, a spese dello Stato greco.
Per ulteriori informazioni e aggiornamenti vi consigliamo di consultare il sito dell'Ambasciata Greca e il sito Re-Open a cura dell'Unione Europea.

Ptichia

Ptichia è una piccola isola boscosa con 2 spiagge che si trova al largo della città di Corfù. Raggiungibile in 10 minuti dal porto vecchio di Kerkyra.

Ptichia è una piccola isoletta boscosa situata proprio di fronte al capoluogo dell’isola di Corfù, a circa 1200 metri.

Chiamata anche Vido, retaggio dell’occupazione francese, in passato era stata fortificata dai francesi ma poi sotto il dominio inglese venne distrutta, compresa la chiesa di Agios Stefanos risalente all’80 d. C., mentre oggi, oltre ad un ristorante e un bar, vi si trova un mausoleo in commemorazione dei serbi caduti durate le Prima Guerra mondiale.

Raggiungibile in 10 minuti grazie a delle imbarcazioni che la collegano con il porto vecchio della città di Corfù ogni ora, ha due spiagge e un sentiero che costeggia l’isola dal 1993 riserva naturale protetta.

Dove dormire a Ptichia

Per vedere tutte le strutture e prenotare un alloggio a Ptichia utilizza il form seguente, inserendo le date del soggiorno.

Dove si trova Ptichia

Vedi gli alloggi in questa zona

Isole nei dintorni